Cracking Art @RE. USE – Scarti, oggetti, ecologia nell’arte contemporanea

24 Ottobre 2018 | 10 Febbraio 2019 |

Dal 24 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019 la citta’ di Treviso ospitera’ la mostra “RE.USE. Scarti, oggetti ed ecologia nell’arte contemporanea” a cura di Valerio Deho.

L’esposizione traccia un viaggio nella storia dell’arte e nella cultura artistica, dal Novecento fino ai nostri giorni, per guardare in dettaglio come il tema del Riuso/Re.Use e’ stato affrontato nelle varie decadi e dai vari artisti e come questo grande tema continua a produrre opere e a stimolare la creativita’ delle attuali generazioni, ricoprendo un ruolo attivo e propositivo per comunicare al pubblico valori condivisi socialmente rilevanti.

Non a caso, questa mostra vedra’ la luce nella citta’ di Treviso, storicamente definita green friendly e attenta alle tematiche ambientali.

Attraverso le opere di grandi artisti come Marcel DuchampPiero ManzoniMichelangelo PistolettoAlberto BurriMimmo RotellaTony Cragg e Damien Hirst, solo per citarne alcuni, l’esposizione si propone di documentare in un arco cronologico che va dai primi decenni del Novecento fino ai giorni nostri, il rapporto continuo che l’arte ha avuto con gli oggetti d’uso comune e con gli scarti. La mostra sara’, quindi, un vero e proprio viaggio per ammirare la nascita, l’evoluzione e lo stato attuale del concetto di riutilizzo con finalita’ etica ed estetica nel mondo dell’arte moderna e contemporanea.

Cracking Art sarà protagonista della mostra con tre installazioni in dialogo con la città: un grande elefante rosso a sostegno del muro del Museo di Santa Caterina, due grandi rondini arancione sulla piazzetta antistante il Museo Bailo e un gruppo di suricati nel giardino del Museo Casa Robegan